compostiera 3La compostiera Libera 1-13 riproduce in forma controllata ed accellerata, con l’ausilio di tecnologie più o meno sofisticate, i processi che in natura riconsegnano le sostanze organiche al ciclo della vita.

Tra i vantaggi del processo ottenuto con la compostiera Libera 1-13 vi è, pertanto, sia quello di generare prodotti di interesse commerciale quale un fertilizzante naturale, sia quello di sottrarre materia al ciclo dei rifiuti, materia il cui destino finale sarebbe quello dello smaltimento in discarica con l’introduzione di costi sia in termini monetari sia in termini ambientali.

Produrre compost con la compostiera Libera 1-13 significa infatti diminuire i costi di smaltimento, rallentare l’esaurimento delle discariche e ridurre gli odori e il percolato da esse prodotti. Il compostaggio non rappresenta quindi solo la fabbricazione di un prodotto fertilizzante, ma costituisce un elemento irrinunciabile nel quadro della gestione integrata dei rifiuti.

Foto-Compostiera

Secondo i dati di letteratura, la frazione organica dei rifiuti urbani costituisce circa un terzo della quantità totale prodotta. Le motivazioni sopra esposte ed i quantitativi prodotti spingono ad una corretta utilizzazione di tale frazione organica che deve essere valorizzata anche attraverso investimenti tecnologici, come l’acquisto della compostiera Libera 1-13 , piuttosto che rappresentare un’onere attraverso la gestione dei rifiuti, onere che ammonta pressappoco a 250 €/Ton.

Il compostaggio ottenuto con la compostiera Libera 1-13 è un processo biossidativo di natura prettamente microbica, coadiuvato da una serie di sistemi meccanici e da controlli elettronici avanzati, atti ad ottimizzare automaticamente il processo naturale.

966395_10200780493374125_1409947319_oLe fasi di processo della compostiera Libera 1-13 sono:

  • Triturazione

  • Miscelazione con ammendante cellulosico

  • Compostaggio che a sua volta si divide in due fasi, biossidazione accellerata e degradazione biologica

  • Raffinazione

La compostiera Libera 1-13 è suddivisa in 4 settori, nel primo avvengono le fasi di triturazione e miscelazione, nel secondo avviene la biossidazione accellerata, nel terzo la degradazione biologica e nel quarto la raffinazione. Gli ultimi tre settori sono muniti di speciali sensori , tali sensori sono collegati ad un sistema elettronico che in base ad i parametri rilevati nelle varie stagioni, autoregola i vari meccanismi di catalizzazione meccanica, ottimizzando in questo modo il processo e garantendo un prodotto ottimale in tutti i periodi dell’anno senza necessità di regolazioni manuali, il processo è coadiuvato dall’aspirazione forzata, che permette lazione aerobica dei micro organismi allontanando eventuali odori, questi ultimi si possono ritenere trascurabili, infatti un buon processo di compostaggio non produce cattivi odori significativi. La compostiera Libera 1-13 garantisce l’igenizzazione del prodotto finale mantenendo la massa per alcuni giorni ad una temperatura superioe ai 55°C.

La compostiera Libera 1-13 produce compost fresco, il processo dura 3 mesi, il materiale è igienizzato ma ancora in corso di trasformazione biologica, estremamente ricco di elementi nutritivi (in particolare azoto) utili per la fertilità del suolo e la nutrizione delle piante; è utilizzato in florovivaistica per la preparazione di letti caldi.

Scarica il depliant di Libera in formato PDF.

pdf